Prestito Banca, come funziona il prestito bancario

Prestito Banca, come funziona il prestito bancario


Il prestito banca, meglio conosciuto come prestito bancario, è un finanziamento che permette al cliente di richiedere una somma di denaro presso un istituto di credito per soddisfare le proprie esigenze.



Esistono due tipi di finanziamento differenti: quello finalizzato e quello non finalizzato. Il prestito finalizzato consente di poter richiedere una somma di denaro per sostenere le spese di acquisto di un bene o di un servizio determinato. Pertanto, per poterlo richiedere, occorrerà presentare, oltre alla solita documentazione, anche un preventivo di spesa.

Ne sono un esempio i prestiti auto, i prestiti studio ed i finanziamenti moto. Le linee di credito non finalizzate consentono invece al cliente di ottenere della liquidità da poter utilizzare nella maniera che preferisce senza alcun tipo di vincolo. Il soggetto che richiederà il denaro potrà quindi utilizzarlo come meglio crede senza dover dare spiegazioni all’istituto di credito.

 

Come funziona il prestito bancario?

I soggetti che prendono parte ad una comune linea di credito sono due:

  • il creditore, cioè colui che presta una somma di denaro col fine di ottenere un guadagno. Il guadagno del creditore è rappresentato dagli interessi che andranno a maturare nel tempo;
  • il debitore, cioè colui che riceve il denaro e che si impegna poi a rimborsarlo effettuando dei pagamenti rateali. Oltre a rimborsare la somma di denaro ricevuta dovrà pagare anche gli interessi passivi maturati.

In alcuni casi, cioè quando le garanzie reddituali del debitore non sono sufficienti, può prendere parte al finanziamento una terza persona: il garante. Il compito del garante è quello di mettere a disposizione dell’istituto di credito le proprie garanzie reddituali per conto del debitore. Nel caso in cui il debitore dovesse non rispettare i pagamenti sarà poi compito del garante occuparsene.

Il garante potrebbe essere necessario non solo quando le garanzie reddituali risultino insufficienti ma anche quando a richiedere il finanziamento è un soggetto protestato o cattivo pagatore. Per questi ultimi soggetti non esistono degli appositi prestiti per protestati o finanziamenti per cattivi pagatori ma è possibile avere accesso ad una linea di credito con garanzie alternative, con il garante o con la cessione del quinto.

Vediamo ora alcuni dei finanziamenti più richiesti tra le diverse banche presenti sul territorio italiano.

 

Prestito Banca Carige

Il gruppo Carige offre quattro diversi tipi di finanziamento:

  • Prestiti Mysura, il classico prestito personale per ottenere subito della liquidità;
  • Carta Valea, il sistema di finanziamento con carta di credito revolving. La carta viene utilizzata come una sorta di riserva di denaro dalla quale il cliente può prelevare il denaro ogni volta che gli occorre;
  • Dammilcinque, la classica cessione del quinto dello stipendio e della pensione dove le rate da pagare verranno sottratte direttamente dalla busta paga o dal cedolino della pensione;
  • Credito su Pegno, il servizio dove a fronte di un bene di valore sarà possibile ottenere del denaro contante. Il bene verrà restituito quando il debitore terminerà di saldare il suo debito.

 

Prestito Banca Mediolanum

Il gruppo bancario Mediolanum offre tre diverse linee di credito:

  • Mediolanum Credit che permette a tutti i correntisti della banca Mediolanum di poter usufruire di un finanziamento a tasso fisso;
  • Mediolanum MaxiCredit dove come garanzia per ottenere il finanziamento sarà sufficiente essere un correntista della banca ed avere un pacchetto di investimenti con prodotti finanziari;
  • Mediolanum Riparti Italia, il prestito ristrutturazione, ideale per poter effettuare subito i lavori di ristrutturazione della propria casa.

 

Prestito Banca Intesa

Banca Intesa offre un’enorme numero di soluzioni finanziarie sia per il singolo soggetto che per la propria famiglia. Troviamo poi, prestiti personali, soluzioni con la cessione del quinto, soluzioni tramite il fido bancario e altri tipi di credito come Proteggi Mutuo, per affrontare le spese di rimborso del mutuo, ed il Prestito Vitalizio, che permette ai proprietari di un immobile che hanno più di 60 anni di ottenere una somma di denaro utilizzando l’ipoteca sulla propria casa.