Come Riconoscere una Raccomandata dal Codice



Quando arriva l’avviso di una raccomandata c’è quel senso di paura e timore,
il fatto è che le multe, gli atti giudiziari e informazioni particolarmente delicate arrivano per raccomandata,
e la curiosità di sapere che cosa contiene la raccomandata indescritta, si chiama così, è tanta.
Vediamo come ricavare un po’ di informazioni per capire come riconoscere una raccomandata dal codice e dalla busta.



Avviso di raccomandata con la busta o il cartoncino

La busta ci da un po’ di informazioni sul contentuto e la provenienza.
Considerando che molti degli avvisi ora sono uno scontrino stampato direttamente dal postino che poi lascia nella buca delle lettere,
quando l’avviso di raccomanda arriva busta o cartoncino possiamo capire molte cose, per esempio il colore dell’avviso spiega già un sacco di cose della raccomandata.
Il cartoncino verde nella maggior parte dei casi ci dice che la raccomandata contiene atti giudiziari o multe stradali.
Il cartoncino bianco o giallo ci dice che la raccomandata indescritta contiene una lettera normale se non addirittura l’arrivo di un pacco.

Avviso di raccomandata con lo scontrino

Quando il postino lascia l’avviso della raccomandata con lo scontrino riconoscere il contenuto è un po’ più complicato ma non impossibilie.
Cercate l’indicazione della persona addetta al recapito, se è il Messo Comunale allora è una multa o un altro atto simile emesso dalla Pubblica Amministrazione,
di solito sono atti tributari o contenziosi con lo Stato o enti pubblici in genere.
Se è il postino allora bisogna capire il contenuto dal codice numerico relativo alla raccomandata.

Il codice della raccomandata indescritta

Ad ogni raccomandata è associato un numero, si trova sopra il codice a barre, e identifica in modo univoco il contenuto della raccomandata,
La modalità di gestione però fa si che non sia un numero a caso, e basta sapere a cosa corrispondono i primi 2 o 3 numeri a sinistra per sapere cosa contiene la raccomandata,
questa cosa ci consente di capire, in maniera più o meno precisa, cosa contiene la raccomandata in base al codice.
Ci sono molti siti dove potete trovare i codici, io uso questo dove c’è l’elenco dei codici raccomandata in una tabella con indicazioni ed più facile da leggere,
ma potete usare quello che più vi piace, basta cercare su google “codici raccomandata”.

Una volta capito cosa contiene la raccomandata conviene ritirarla o non ritirarla?

Una volta che abbiamo capito cosa contiene la raccomandata, per esempio una multa o una cartella esattoriale, che possiamo fare?
Se stai pensando di non andare a ritirarla, in modo di non dare la prova del ritiro al mittente, rischi di complicare ancora di più la faccenda,
questo perché l’avviso indica al mittente che la raccomandata è stata inviata correttamente, e dopo i tempi di giacenza viene comunque considerata ritirata,
anche se non lo si è mai fatto.

La legge ha quel che si chiama criterio di conoscibilità, che sia una multa o un atto giudiziario, e indica che se il destinatario è stato avvisato che ha della posta da ritirare per il mittente è da considerare come ritirata.
Basta quindi l’avviso per fa iniziare pratiche giudiziarie o per far partire l’eventuale mora sulle multe stradali.