Come funzionano le Assicurazioni a Rate



Nel nostro Paese le assicurazioni a rate sono sempre più diffuse, in quanto per molte famiglie è assai difficile far fronte a tutte le spese e si ha bisogno, di conseguenza, di soluzioni di pagamento sostenibili. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e come funzionano le assicurazioni a rate.



Quasi tutte le compagnie assicurative consentono ai propri clienti di pagare il premio annuale della polizza a rate: si tratta, a tutti gli effetti, di una forma di “credito al consumo”., che rappresenta una grande opportunità per coloro che non sono in grado di sostenere la spesa in un’unica soluzione. Nella sostanza queste polizze non differiscono da quelle pagate in una sola rata: la differenza, come è facilmente intuibile, risiede nel metodo di pagamento.

La rateizzazione del premio, lo ricordiamo, è possibile grazie all’intervento di una società di crediti che eroga il premio totale dovuto all’agenzia assicurativa; in tal modo il contraente avrà la possibilità di suddividere quanto dovuto alla compagnia in comode rate mensili.

Assicurazione a rate: principali vantaggi e svantaggi

L’evidente vantaggio per il contraente è la possibilità di dilazionare il pagamento, evitando tutti i disagi che un unico esborso può comportare. Lo svantaggio, invece, consiste nel fatto che è necessario pagare un certo interesse alla società finanziaria che ha anticipato la spesa totale. Proprio per questo motivo è sempre opportuno verificare le condizioni contrattuali e capire l’entità del tasso di interesse. Va detto, tuttavia, che esistono alcune compagnie che propongono ai clienti il cosiddetto “tasso zero”, ovvero non prevedono l’applicazione di interessi alle rate.

Infine è bene tener presente che è sempre auspicabile non accedere a più finanziamenti nello stesso periodo, in modo tale da evitare di non essere in grado di pagare e di dover corrispondere delle penali.

Assicurazione a rate: scadenze personalizzate

Non è detto che le rate del premio siano mensili: sono possibili anche ulteriori soluzioni in base alle necessità del cliente. Si pensi, ad esempio, al pagamento trimestrale oppure a quello semestrale. Ne consegue che, in questi casi, il tasso di interesse sarà inferiore rispetto a quello applicato alle dodici rate assicurative mensili. Talora, poi, non è necessario richiedere l’intervento di una società di crediti, ma sarà possibile concordare il pagamento rateizzato direttamente con la propria compagnia assicurativa.

Ad ogni modo è sempre consigliabile, dopo aver attentamente valutato le proprie possibilità finanziarie, confrontarsi con l’agenzia assicurativa e decidere insieme la soluzione su misura delle proprie esigenze.