Epilazione Laser Diodo: cos’è e come funziona



L’epilazione laser Diodo consiste in un particolare metodo di epilazione ad effetto permanente, risultando una delle ultime tecnologie innovative studiate appositamente per combattere il problema dei peli superflui.



Le continue sedute a base di cerette tradizionali, come il continuo radersi servendosi di metodi casalinghi come le strisce depilatorie, le creme, le cerette a caldo o a freddo e i vari rasoi risultano particolarmente stressanti come pratiche, soprattutto durante i periodi estivi in cui si necessita di una depilazione più frequente.

Sotto questo punto di vista l’epilazione permanente è stata ideata proprio per sopperire al bisogno frequente di radersi, attraverso sedute e cicli di laser, luce pulsata e ulteriori tecnologie in grado di ritardare notevolmente la crescita dei peli. Nonostante vengano etichettate come tecniche risolutive permanenti molte di queste devono in realtà essere ripetute a cicli costanti, con un effetto di crescita inferiore ma mai completamente risolutiva al 100%.

L’epilazione permanente assume questa denominazione che si discosta infatti dalla depilazione definitiva in quanto, in presenza di ormoni e terapie farmacologiche, nonché i follicoli, non vengono eliminati dal laser ma ritardati.

 

Come Funziona l’Epilazione con Laser al Diodo

Il laser al Diodo, come è possibile leggere anche su http://www.esteticamariposamilano.it/laser-al-diodo/ agisce sul follicolo in fase di ricrescita senza intaccare la pelle e quindi senza effetti collaterali. Proprio per la protezione a difesa della pelle il laser Diodo è consigliato sulle pelli di tipologia Fototipo 1, detta anche pelle nordica chiara, sia per le pelli di Fototipo 6, detta anche pelle scura di colore.

Questa tecnica permanente di laser può inoltre essere attivata su qualsiasi zona della pelle dove risultino presenti peli superflui, con risultati soddisfacenti e visibili sin dalla prima seduta. Il laser Diodo consentirà una ricrescita generale dei peli più lunga rispetto ad altri metodi di depilazione standard.

I diversi tipi di laser impiegato nella depilazione si differenziano a seconda del raggio e della sua lunghezza, misurabile in nanometri, mentre il laser di lunghezza migliore presente sul mercato agisce a 808nm in grado di raggiungere la melanina presente nel pelo senza alterare lo stato della pelle.

 

Epilazione laser diodo: sedute e costi della tecnica di depilazione permanente

Quanto costano le relative sedute di epilazione tramite la tecnica del laser Diodo? E’ importante soffermarsi anche sulla praticità dell’epilazione scelta, sul numero delle sedute che dovranno essere ripetute al fine di ottenere i risultati sperati e sui relativi costi della pratica stessa.

L’epilazione laser Diodo varia infatti per numero di sedute e costi, per un tempo di impiego dai 5 fino ai 30 minuti in corrispondenza alla zona che si intende trattare. Per ottenere un risultato permanente sul ritardo della ricrescita dei peli occorreranno dalle 6 alle 10 sedute, mentre saranno necessari degli intervalli dai 30 ai 60 giorni tra un ciclo e l’altro. Fondamentale sarà non sottoporsi all’abbronzatura durante il periodo delle sedute, ragione per la quale è preferibile scegliere una epilazione di questo tipo durante i mesi autunnali e invernali.

I costi varieranno a seconda delle zone, partendo da 50 euro fino ad arrivare a 500/1000 euro per le parti maggiormente estese.