Come Proteggere il Proprio Account WhatsApp



Tra le applicazioni disponibili per smartphone, utilizzabili con qualche piccolo accorgimento anche su tablet e pc, vi è WhatsApp, una delle app di messaggistica istantanea più utilizzate al mondo.



Ad oggi è difficile trovare uno smartphone con connessione internet privo di WhatsApp. Questa applicazione è praticamente presente su quasi tutti i dispositivi che dispongono di una connessione web. Il motivo di questa grande passione degli utenti nei confronti di questa app è dato dalla possibilità di inviare messaggi in tempo reale ad altri utenti, sia come messaggi privati che come chat di gruppo, sfruttando la sola connessione internet senza pagare nemmeno un centesimo.

Proprio perchè le chat sono private a qualche malintenzionato potrebbe venire il desiderio di leggere i messaggi di WhatsApp altrui.

In tanti sul web si chiedono se è realmente possibile scoprire come spiare i messaggi su WhatsApp, andando alla ricerca di possibili soluzioni. In effetti, vi sono dei metodi che è possibile utilizzare per conoscere cosa una persona si possa dire tramite chat con un’altra persona. Ricordiamo però che spiare le conversazioni altrui, oltre che essere poco etico è anche un’azione illegale in quanto, nonostante si tratti di attività legate al mondo digitale, si tratta di una violazione della privacy in quanto si andrebbe a leggere dei dati personali e privati del proprietario del telefono senza la sua autorizzazione.

Per spiare le conversazioni di WhatsApp è necessario installare sul telefono cellulare della vittima un’app che permetta di inviare al telefono dello spione tutti i dati che vengono digitati sul telefono. Si tratta quindi di una sorta di virus che, solitamente, per i pc prende il nome di keylogger o meglio sniffer della tastiera. Se pensate che qualcuno stia spiando le vostre conversazioni a vostra insaputa dovrete correre subito ai ripari installando sul vostro smartphone un antivirus, ce ne sono tantissimi scaricabili gratuitamente. Per esempio, per i dispositivi Android è possibile scaricare gratis da Google Play Avg Antivirus, Mobile Security & Antivirus, Avira Antivirus e Kaspersky.

Una volta scaricato l’antivirus per il vostro dispositivo mobile sarà necessario procedere con la scansione del sistema operativo. Nel caso in cui l’antivirus non dovesse rilevare nulla è molto probabile che nessuno stia spiando il vostro account di WhatsApp. Nel caso in cui nonostante i risultati della scansione dovessi avere ancora dei dubbi relativi alla presenza di un virus o di un keylogger sul tuo smartphone per rendere il tuo telefono sicuro al 100% potrai effettuare una formattazione dello stesso ripristinando le impostazioni di sistema alla sua prima installazione.