Zanzariere: i materiali, i pro e i contro



Che cos’è una zanzariera?

Quando si parla di zanzariere, in genere si intende indicare il più comune sistema di protezione contro gli insetti utilizzato per porte e finestre e formato da diversi componenti. A vedere le zanzariere, sembrano un oggetto semplice ma in realtà si tratta di un sistema molto complesso composto da vari elementi:



  • Il cassonetto, dove si riavvolge la zanzariere quando è chiusa;
  • Le guide, che le permettono di scorrere fluentemente;
  • Le testate, ovvero i fine corsa dove si trovano i meccanismi per il riavvolgimento;
  • Molle e regolatori di tensione.

Senza contare sia la rete che protegge dagli insetti (che poi è la vera e propria zanzariera), sia tutte le maniglie e i tappi che hanno la funzione di rendere il sistema più pratico ed estetico.

Diversi tipi di zanzariere

Sono diversi i fattori che influiscono sulla scelta della giusta zanzariera da installare: la grandezza dell’apertura, a comodità dell’apertura e della chiusura, il prezzo, la necessità o meno di rimuoverla…

Le zanzariere si classificano principalmente in verticali e orizzontali, dove in genere le prime sono installate per le finestre o le piccole aperture, mentre le orizzontali sono più comode e utilizzate per le porte finestre e i balconi. In base a questa distinzione, al meccanismo di apertura si possono trovare le zanzariere avvolgibili con e senza molla, con e senza catenella, quelle a plissè o quelle fisse, a tenda, a soffietto, a cerniera. Solo quelle a tenda non hanno bisogno di un telaio.

Per quanto riguarda la rete, in commercio esistono di diversi materiali: in alluminio o alluminio zincato e in fibra di vetro, sono sicuramente le migliori e più durature nel tempo, anche se le più costose. Si possono trovare anche in plastica ma la loro durata sarà molto relativa ma soprattutto la plastica non assicura una tenuta tale che impedisca strappi accidentali.

I pro della zanzariera

Le zanzariere sono un sistema pratico ed efficace per ottenere protezione contro zanzare, mosche e insetti vari. La rete da cui è composta la zanzariera ha una maglia stretta in modo da non permettere agli insetti di passare ma anche di risultare quasi trasparente alla vista (l’occhio mette a fuoco oltre la rete), tanto da necessitare, in alcuni casi, di essere evidenziata da adesivi o ricami orizzontali più visibili per evitare di finirci a sbattere.

I contro della zanzariera

Dopo aver evidenziato i pregi delle zanzariere, bisogna solo trovarne i difetti. E bisogna cercare bene perché in realtà ne possiamo elencare uno solo: la maglia della zanzariera riduce in modo cospicuo l’afflusso di aria che proviene dalla porta o dalla finestra aperta. Capita in alcuni casi che la venga per questo motivo lasciata aperta, vanificando così la sua azione protettrice.

Rete per zanzariere: i prezzi

Quando si decide di installare una zanzariera, bisogna prendere in considerazione la nostra necessità ma fare caso al prezzo. In genere si acquista un prodotto completo che necessita solo di essere installato, pagando anche tutti i connessi ed annessi. Un rotolo di rete per zanzariera ha un prezzo variabile dagli 8 ai 15 € al metro, a seconda della larghezza del rotolo e della qualità.

Una soluzione alternativa e poco costosa potrebbe essere quella di seguire i consigli di Bricoportale.it e costruire una zanzariera fai da te secondo le proprie esigenze e la propria inventiva. Non limitatevi a comprare se avete la capacità e la voglia di fare!