La Fiera, Strumento di Marketing Efficace



Esistono due tipologie di fiere, quelle che si rivolgono al pubblico e quelle dedicate agli operatori, in genere le prime si propongono di mettere in contatto aziende e persone per far conoscere e vendere direttamente un prodotto, le seconda sono manifestazioni di scambio informazioni, percezioni, impressioni e sviluppo dei business.



Le fiere sono uno degli strumenti ancora oggi più efficaci per la promozione ed il marketing delle aziende, che ci si rivolga ad un pubblico B2C o B2B, si ha modo di entrate in contatto con persone più o meno interessate ai prodotti e servizi dell’azienda e di mettere le basi per sviluppare un legame forte e duraturo nel tempo.

Per un’azienda che opera nel B2C partecipare ad una fiera con il proprio stand significa poter vendere i propri prodotti, farli conoscere e raccogliere dati di potenziali clienti da poter lavorare con strumenti innovativi come l’email o l’sms marketing.

Per quanto riguarda le aziende B2B essere presenti alle più importanti fiere di settore vuol dire entrare in contatto con potenziali partner e clienti per lo sviluppo del proprio business, creare un interscambio tra professionisti, mettere in piedi potenziali legami e raccogliere contatti da poter lavorare e trasformare in clienti sfruttando metodologie innovative come quelle del B2C o più classiche come il reparto vendite e commerciale dell’azienda.

Essere presenti ad un evento fieristico settoriale consente alle aziende di aumentare la notorietà del marchio, del nome, dei prodotti, delle professionalità, in generale dell’immagine aziendale, caratteristica oggi fondamentale nell’attuale sviluppo del marketing moderno.

Il marketing fieristico consente di andare oltre l’aspetto puramente commerciale di vendita, la fiera diventa un canale di comunicazione diretto ed efficace verso un pubblico interessato pronto ad assorbire, come una spugna, la maggiore quantità di informazioni di qualità che possano essere utili per soddisfare i propri bisogni, aziendali o personali.

Il vantaggio della partecipazione ad una fiera settoriale è principalmente quello di poter influenzare le scelte aziendali dei potenziali clienti, in positivo o negativo.

Partecipare ad una fiera ha essenzialmente questi valori:

  • Valore commerciale
  • Conquista di nuovi mercati
  • Valore di marketing
  • Raggiungere ed interagire con il target specifico
  • Creare relazioni personali
  • Valore professionale e qualitativo
  • Valore culturale e d’immagine

 

La fiera è uno strumento di unione per tutto il “pacchetto” di marketing aziendale che permette di far coesistere diversi livelli della comunicazione integrata dell’impresa.

Il mercato fieristico oggi ha ridotto drasticamente il numero di eventi a disposizione delle aziende, questo non è un segnale di declino, ma di forte specializzazione dove le manifestazioni più generiche e poco dettagliata sono andate tendenzialmente a sparire a favore degli eventi dalla forte caratterizzazione.

Questo a vantaggio delle aziende che si ritrovano a poter sviluppare tattiche e strategie di marketing fieristico di alto livello sempre più mirate verso una cliente ed un target specifico da “incontrare” ai singoli eventi.

La riduzione e la specializzazione delle fiere ha decisamente fatto lievitare i costi di partecipazione, portando però notevoli vantaggi alle aziende che ora si ritrovano ad avere a disposizione uno strumento dalle enormi potenzialità per lo sviluppo del proprio business.

Per moltissimi mercati le fiere sono oggi uno dei migliori strumenti di marketing da non trascurare.