Come Perdere Peso in Fretta ed in maniera corretta



I chilogrammi di troppo sono un problema piuttosto comune che affligge un sacco di persone che decidono di seguire una dieta per porvi rimedio. Come spesso capita però si tende a ricercare online un metodo considerato “facile” e rapido, senza preoccuparsi delle possibili conseguenze sull’organismo.



Una dieta ipocalorica squilibrata, priva di una vera e propria valutazione medica a livello nutrizionale, potrebbe comportare carenze e disturbi a livello della salute dell’organismo, dei capelli, dei denti, della pelle, ecc., soprattutto se protratta per un lungo periodo di tempo. Al fine di evitare ogni possibile effetto collaterale di un’alimentazione ipocalorica sregolata, compreso il recupero dei chilogrammi perduti troppo velocemente, è sempre preferibile affidarsi al parere esperto di un nutrizionista in grado di adeguare un piano alimentare a seconda delle diverse esigenze di ogni soggetto.

Tuttavia è possibile servirsi di alcuni consigli per incrementare la perdita di peso e riuscire a tornare in forma in un lasso di tempo relativamente minore.

Attraverso questo articolo elencheremo una serie di consigli finalizzati ad incrementare la perdita di peso che dovranno essere abbinati ad un regime ipocalorico sano e ad un’attività fisica corretta e costante.

 

Consigli Utili per Perdere Peso in Fretta in modo corretto

Il punto principale per velocizzare la perdita di peso, come ci viene ricordato anche su https://dieta2settimane.net/ rimane legato all’attività fisica svolta, optando per una serie di discipline finalizzare ad aumentare i risultati che si vogliono ottenere. Camminare a passo svelto, muniti di un conta passi e calorie bruciate, potrebbe rivelarsi la soluzione ideale per accelerare il metabolismo senza iscriversi in palestra, ma anche i lavori casalinghi quotidiani, preferire le scale all’ascensore, la bicicletta all’automobile, ecc.

Saltare i pasti è un altro di quei consigli drasticamente errati nei quali non si dovrebbe mai riporre fiducia. I pasti della giornata dovranno corrispondere ad almeno una colazione, un pranzo e una cena con la possibilità di introdurre uno spuntino pomeridiano e mattutino a base di frutta fresca o yogurt magro privo di zuccheri. Digiunare non farà altro che indebolire il metabolismo basale costringendolo a rallentare le sue funzionalità piuttosto che ad accelerarsi.

Per perdere peso dovrete effettuare delle scelte alimentari sane ed equilibrate eliminando tutti i cibi eccessivamente grassi, i dolci, i prodotti di lavorazione industriale, le bevande zuccherate e gassate, gli snack fuori pasto, le farine raffinate, gli insaccati, lo zucchero, i condimenti fatta eccezione per l’olio extravergine di oliva.

Anche senza il supporto di una bilancia si potranno quindi scegliere alimenti come frutta, verdura, proteine della carne e del pesce, le uova, i formaggi magri, salumi come bresaola, prosciutto crudo sgrassato, prosciutto di pollo e tacchino, preferendo le farine integrali ma in proporzione molto più moderate rispetto al resto degli alimenti. L’aggiunta delle spezie aiuterà a migliorare il gusto degli alimenti, riducendo l’apporto di sale spesso eccessivo in cucina e causa della ritenzione idrica.

Altrettanto fondamentale risulterà l’apporto di acqua assunto che dovrà corrispondere a 1,5/2 litri di acqua al giorno, con la possibilità di introdurre tisane ad azione diuretica, infusi e centrifugati senza zucchero. Dormire otto ore a notte favorirà un miglior recupero delle energie, contrastando l’irritabilità e la stanchezza. Infine, fare a spesa a stomaco pieno, vi aiuterà a mantenere il controllo sulla lista dei prodotti essenziali di cui avete bisogno, allontanando il desiderio di lasciarsi influenzare dalla merce esposta.