Curare Alitosi, combattiamo il problema dell’alito cattivo



Avere un alito cattivo o per meglio dire soffrire di alitosi, è un problema molto comune tra le persone ma esistono rimedi per curare e liberarsi di questo fastidioso problema.

Le cause principali dell’alito cattivo sono i batteri e le particelle di cibo che si decompongono all’interno della bocca, quindi la prima cosa da fare per curare questo fastidio è lavarsi i denti con regolarità. Vediamo quali sono i principali rimedi alitosi che tutti dovremmo utilizzare ogni qual volta si dovesse presentare questo problema.

Almeno due volte al giorno bisogna usare lo spazzolino da denti e il collutorio ed in più è sempre consigliabile anche l’uso del filo interdentale per un’igiene della bocca più approfondita.

Molto importante per curare l’alitosi è anche la pulizia della lingua, dove si nascondono più batteri dell’intera bocca. Per la pulizia della lingua esistono in commercio spazzolini appositi chiamati “pulisci-lingua”, altrimenti basterà usare uno spazzolino a setole morbide.

Come detto in precedenza è anche importante prendere l’abitudine di usare il filo interdentale, che nei primi giorni potrà anche causare un sanguinamento delle gengive ma poi passerà. Se si annusa il filo subito dopo usato si capirà da cosa proviene l’alito cattivo e non se ne farà più a meno di usarlo.

Usare il collutorio invece serve a prevenire l’alitosi. E’ consigliabile usarlo sia prima dell’uso dello spazzolino e del filo interdentale che dopo e si avranno notevoli benefici.

Anche masticare un chewing gum serve per risolvere il problema dell’alito cattivo, perchè masticandolo si produce più saliva che non permette ai batteri di riprodursi in modo veloce. Il chewing gum migliore contro l’alitosi è quello all’aroma di cannella, ma soprattutto vanno eliminati quelli che contengono zucchero, perchè non fanno altro che peggiore la situazione, quindi in alternativa masticare un chewing gum  con lo xilitolo che va a sostituire lo zucchero.

Mantenere la bocca idrata vuol dire combattere l’alitosi, questo è il motivo per il quale al mattino l’alito è maggiormente pesante, perchè durante la notte dormendo, la bocca produce meno saliva. Come detto masticare un chewing gum serve molto per la cura ma anche bere molta acqua fa bene, mentre mangiare caramelle non aiuta in alcun modo.

L’alito cattivo è provocato molto spesso dal fumare o dal masticare tabacco, quindi i soggetti che fumano avranno sempre più un alito pesante rispetto a chi non fuma, quindi smettere di fumare aiuta sicuramente a superare il problema dell’alitosi.

Anche gli alimenti che si ingeriscono hanno una parte importantissima per il disturbo dell’alitosi, quindi andrebbero eliminati tutti quegli alimenti che hanno spezie molto forti, come possono essere cipolle, aglio, porri ed erba cipollina o almeno dopo averli mangiati lavarsi con molta attenzione i denti e per una durata di almeno tre/quattro minuti.

L’uso di caffè e alcolici favorisce la riproduzione di batteri, quindi eliminarne l’uso o almeno diminuirlo è un un buon modo per combattere l’alitosi, oppure bisognerebbe sempre lavarsi i denti dopo avere ingerito queste bevande, che contendono componenti chimici molto fastidiosi per l’igiene orale.

In conclusione l’alito cattivo o alitosi è provocato da molteplici fattori e tutti di cose di uso quotidiano, quindi curare l’igiene orale in modo corretto e seguire un’alimentazione regolare può consentire di sconfiggere questo problema.